alimentazione cane

La giusta alimentazione per il cane in estate

I cani soffrono il caldo, proprio come noi, perciò è giusto che la loro alimentazione si adegui alla stagione, come la nostra, ma in maniera adeguata e graduale.

La prima cosa da fare ovviamente è assicurargli la giusta idratazione: bisogna quindi che abbia sempre a disposizione dell’acqua da bere, sia che rimanga in casa, sia che lo portiate fuori con voi. Se rimane in casa da solo fate in modo che abbia sempre una ciotola d’acqua di scorta. Attenzione però che non beva acqua troppo fredda perché potrebbe causargli problemi intestinali.

Il caldo lo induce ad avere meno appetito e ad aver bisogno di cibi più umidi, vanno bene quindi i cibi in scatola, meglio se serviti nelle ore meno calde del giorno e in piccole dosi, in modo da non appesantire la digestione. Una raccomandazione: non lasciateli in giro per troppo tempo perché con il caldo possono fermentare e creare problemi gastrointestinali al vostro cane. Un consiglio utile invece è aggiungere dello yogurt bianco naturale al cibo, perché come risaputo favorisce e protegge le funzioni intestinali.

Attenzione con frutta e verdura, perché devono costituire solo una minima parte della dieta del cane e ci sono alcuni tipi che sono considerati tossici o pericolosi, perciò vanno evitati, a iniziare dai semi e noccioli di qualsiasi tipo che il metabolismo del cane trasforma in cianuro, perciò è proprio il caso di dire che per lui sono veleno. Tra la frutta che è meglio evitare ci sono gli agrumi, l’avocado, l’uva, l’uvetta e la frutta secca; mentre tra le verdure troviamo l’aglio, la cipolla, il porro, le patate e le melanzane.

In ogni caso la giusta alimentazione per il cane deve essere sempre rapportata in base alla razza, età e peso e deve essere consigliata e seguita dal veterinario, anche perché il cane è fondamentalmente un carnivoro – anche se ha adattato la sua alimentazione all’ambiente umano – e quindi ha bisogno di una dieta ricca di proteine.

Ricapitolando, d’estate evitate di fargli fare attività fisica durante le ore più calde e anche di farlo mangiare, meglio servirgli il cibo nelle ore più fresche come al mattino presto e verso il tramonto; fate in modo che abbia sempre acqua da bere ma che non sia troppo fredda perché potrebbe causargli problemi, come il cibo lasciato troppo in giro al caldo. Sì a frutti ricchi d’acqua come melone e cocomero, ma attenzione ai semi!

cane in estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *