cane vacanza

In vacanza con il cane

Alcuni consigli e accorgimenti perché la vacanza con il vostro amico a quattro zampe sia una vacanza piacevole, per voi e per lui.

Innanzitutto la scelta del luogo deve ovviamente essere fatta informandosi sugli ambienti “petfriendly”: oggi molti alberghi e spiagge lo sono e visto che il cane solitamente è un amante dell’acqua, sicuramente il mare è una delle mete più adatte.

Prima di partire accertatevi di essere in regola con tutta la documentazione e vaccinazioni richieste dal servizio sanitario locale.

Per quanto riguarda il viaggio, organizzatevi in modo che il cane possa effettuare almeno una sosta ogni due ore per poter bere, sgranchirsi le zampe ed effettuare i propri bisogni. Prima di mettersi in viaggio una bella passeggiata è d’obbligo. Se non è abituato a viaggiare, meglio sostituire il pasto con un pezzo di pane secco o un osso di bufalo da sgranocchiare durante il tragitto. Non fatelo bere eccessivamente.

Quando arrivate fate fare una passeggiata distensiva al cane prima di entrare nella struttura ricettiva o ambiente in cui soggiornerete. Mentre disfate i bagagli dategli da mangiare in modo che associ il posto nuovo a un’esperienza positiva e nel frattempo vi permetta di sbrigare le vostre cose. Lasciatelo da solo con tempistiche crescenti e sempre dopo una bella passeggiata. L’ansia da separazione è causata soprattutto dallo stress per la solitudine e dalla noia, dategli qualcosa da fare e le cose andranno meglio: potete inserire la sua pappa nel Kong, lasciargli dei giochi di gomma o delle ossa. Masticare tiene impegnati e aiuta a rilassarsi ed è meglio se a finire tra i denti del vostro cane non è il mobilio di chi ci ospita. Quando andate via e quando tornate non esagerate nell’esternare la vostra gioia e cercate di non dare troppe attenzioni al cane finché non si è rilassato: è un buon modo per trasmettergli l’idea che in fondo la vostra assenza non è nulla di speciale. Portate con voi una copertina o un cuscino sul quale il cane è solito dormire, lo aiuterà a familiarizzare con la nuova sistemazione; fate lo stesso con i suoi giochi. Cercate di rispettare i ritmi e gli orari con cui siete soliti gestirlo: trovarsi in un posto nuovo per lui è già un cambiamento non da poco.

Trovate quotidianamente del tempo da trascorrere assieme, magari dedicandovi a qualcosa di nuovo, ma anche ad una breve sessione di educazione al termine della quale riceverà sempre dei premi succulenti.

Se andate al mare o al lago, ricordatevi che non tutti i cani sono amanti dell’acqua né tanto meno del nuoto, perciò se il vostro è tra questi, non forzatelo a entrarvi.

Se sapete che farà il bagno assieme a voi, fatelo mangiare almeno tre ore prima o al rientro. I cani non tollerano il caldo, quindi se decidete di portarlo in spiaggia assicuratevi di avere l’ombrellone e la ciotola dell’acqua; bagnategli regolarmente la testa e le zampe. L’attività fisica aumenta la temperatura corporea quindi meglio evitare corse sotto il sole. I cani non indossano le ciabatte: fate attenzione alla temperatura della sabbia affinché non si ustionino i polpastrelli. Il sale può provocare dermatiti e irritazioni per cui dopo un bagno sciacquatelo abbondantemente con acqua dolce e spazzolatelo regolarmente.

Lasciate il bagno ufficiale con “shampoo e cotonatura” per il rientro dalle vacanze.

I cani sono animali territoriali quindi alcuni potrebbero non tollerare distanze minime con altri cani soprattutto mentre sono sotto il proprio ombrellone e vicino ai loro proprietari.  Attenzione anche ad avvicinamenti improvvisi da parte di estranei, in fondo per loro è come se entrassero in casa vostra!

Ricordatevi che è buona educazione, oltre che previsto dalla legge, raccogliere le deiezioni del proprio cane ed evitare che abbia atteggiamenti problematici nei luoghi pubblici. Infine ricordatevi anche di portare con voi un kit del primo soccorso, bisogna essere sempre preparati ad ogni evenienza.

Se riuscirete ad osservare la maggior parte di questi accorgimenti sarà sicuramente una buona vacanza!

In vacanza con il cane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *