LIBERI AL MARE, ANCHE DIINN VUOLE FARE IL BAGNO

Cammino ogni giorno con Diin nel centro della mia città, ma non posso passeggiare in spiaggia! Secondo il Decreto della mia Regione, come in molte regioni, i cani possono stare nelle poche spiagge autorizzate, ma solamente sotto all'ombrellone. Il mio Diin ama il mare, fare il bagno è un gioco come lo è per me e i miei figli. Nelle giornate calde d'estate tenerlo all'ombra senza poterlo portare a fare due passi a riva mi fa sentire crudele. Mi piacerebbe andare in vacanza con Diin, giocare con gli schizzi dell'acqua, rinfrescarci con un tuffo e riposarci all'ombra dopo aver fatto una corsetta. Diin è simpatico e socievole con tutti, anche con gli altri cani e sarebbe bello poterli far incontrare, almeno in qualche fascia oraria. Come me anche lui soffre il caldo e basterebbe un bel bagno per farlo stare più sereno e fargli godere le vacanze. Siamo una famiglia numerosa e unita e anche lui ne fa parte al 100% Vorrei poter scegliere tra mare e montagna, non trovarmi obbligata dalle restrizioni. Costringerci a tenere Diin fermo vuol dire fare il bagno a turni e non vivere pienamente le nostre ferie insieme, TUTTI insieme. A chi mi dice che i cani sporcano vorrei poter rispondere “quanto gli umani”, ma sinceramente credo che la risposta sia “molto meno di certe persone”. L'educazione sta alla base di ogni atteggiamento, ecco perchè ritengo che si debba lasciare maggior libertà ai nostri amici a quattro zampe, veri amici, che vogliamo trattare come tali. Chiediamo che vengano aperte le spiagge degli stabilimenti balneari anche ai cani, che sia possibile passeggiare a riva e fargli fare il bagno in mare.